PAROLE PERDUTE: VERSO UN GLOSSARIO DEL REINCANTO
LOST FOR WORDS: TOWARDS A GLOSSARY OF RE-ENCHANTMENT

(Silvia Maglioni & Graeme Thomson)

Il punto di partenza del progetto PAROLE PERDUTE / LOST FOR WORDS è il fenomeno sempre più massiccio della scomparsa delle lingue e degli ecosistemi. Adottando una prospettiva transdisciplinare, decoloniale e intersezionale, e combinando esplorazione d’archivio, con ricerca, deep listening, narrazione speculativa, sperimentazione multimediale e performance, gli artisti e
filmmakers Silvia Maglioni e Graeme Thomson lavoreranno alla composizione di un GLOSSARIO DEL REINCANTO, un invito a condividere e rimettere in circolazione parole e forme di vita che sono state sterminate o che sono in pericolo di estinzione. Parallelamente, gli artisti proporranno una riflessione collettiva per mappare parole e concetti delle lingue cosiddette “maggiori” i cui significati
sono stati deformati, resi tossici o inutilizzabili, che confluirà nell’apertura di una CLINICA DELLE
PAROLE.

Siamo felici di ospitare presso il nostro Ecomuseo la prima tappa della ricerca il 28 novembre 2023, con una presentazione multimediale a partire dalle ore 18.00.

Progetto sostenuto dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura nell’ambito del programma Italian Council (2023).

ENGLISH VERSION:

LOST FOR WORDS is a research project that situates itself in relation to the increasingly widespread phenomenon of the disappearances of languages and ecosystems. Adopting a transdisciplinary, decolonizing and intersectional perspective, and combining archive exploration, co-research, deep listening, speculative narratives, multimedia experimentation and performance, artists and filmmakers Silvia Maglioni e Graeme Thomson will work towards the composition of a GLOSSARY OF REENCHANTMENT, an invitation to share and recirculate words and forms of life that have been exterminated, or that are in danger of extinction. In parallel, the artists will propose a collective
reflection to map words and concepts in so-called “major” languages that are themselves disappearing, or whose meanings are being captured, poisoned or altered beyond recognition, a process that will see the creation of a WORD CLINIC. The first phase of the research will be shared at the Ecomuseo Mare e Memoria Viva on the 28th of Novembre 2023 with a multimedia presentation
starting at 6 p.m.

The project is supported by the Directorate-General for Contemporary Creativity of the Italian Ministry of Culture under the Italian Council program (2023).

L’Ecomuseo Mare Memoria Viva è un centro culturale ed educativo che lavora sul senso dei luoghi e supporta pratiche di cittadinanza attiva.
Puoi sostenere la nostra azione per la giustizia sociale destinando il 5x1000, indicando nella dichiarazione dei redditi il nostro codice fiscale: 97304900828

Perché donare una parte delle proprie tasse a un Ecomuseo a Palermo? 

Mare Memoria Viva porta avanti ogni giorno azioni di cura di persone e luoghi della costa sud-est di Palermo, un territorio abusato, inquinato, abbandonato per anni.

Siamo nati insieme agli e alle abitanti delle borgate marinare: ospitiamo una narrazione corale, audiovisiva e multimediale di storie, memorie, fotografie e video che raccontano Palermo e il suo rapporto con il mare, negato e riscoperto.

L’Ecomuseo accoglie adult* e bambin* per condividere occasioni di crescita, aggregazione, movimento e mutuo aiuto: tutti i giorni con bambini e bambine  studiamo e giochiamo stimolando la creatività e il dialogo. E poi ci sono le visite al museo, i laboratori, le passeggiate urbane alla scoperta di Palermo. Ci impegniamo affinché ogni
bambin* possa sviluppare competenze sociali e civiche, consapevolezza ed espressione culturale.

Con il gruppo di donne del nostro “niDO” creiamo percorsi di capacitazione per incoraggiare amicizie e cura di sé, spazi e tempi in cui sperimentare esperienze, relazioni e azioni alternative alla routine quotidiana.

Il mare per noi è libertà, possibilità, immaginazione: donare il 5x1000 Per il mare là fuori vuol dire aiutarci a costruire un futuro diverso per la nostra Costa Sud e per chi la vive e la attraversa.

Destinare il 5x1000 è semplice:

 

Nella Dichiarazione dei redditi ogni contribuente può destinare la quota del 5x1000 dell'IRPEF nei seguenti modelli:

UNICO — Lo presentano i titolari di redditi di impresa e di lavoro autonomo per i quali è richiesta l'apertura di una partita IVA.
730 — È il modello riservato ai dipendenti e ai pensionati, in caso di dichiarazione dei redditi non troppo complessa.
CU/Certificazione unica — I soggetti che non sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi possono comunque indicare la propria scelta relativa al 5 per mille tramite una apposita scheda allegata direttamente al CU.

 

Per sostenere l’Ecomuseo metti la tua firma nel riquadro dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale” e indica nella riga sotto il codice fiscale dell’Associazione Mare Memoria Viva Onlus: 97304900828

Scarica il promemoria QUI 

Sono aperte le iscrizioni al campus estivo di “Crescere Al Mare” rivolto a bambini e bambine dagli 8 ai 10 anni residenti nella seconda circoscrizione del comune di Palermo. 

È previsto un turno dal 24 luglio al 4 agosto

Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 15.00


se sei interessat* procedi con la pre-iscrizione

Ultimo giorno utile per le pre-iscrizioni: 25 maggio
A ogni turno possono partecipare 20 bambini ed è possibile iscriversi a un solo turno!
L’iscrizione al campus prevede un contributo di 20 euro a partecipante.
Le richieste verranno prese in carico e riceverete risposta entro l'1 giugno con la conferma dell'avvenuta iscrizione.

 

Al fine dell'inserimento dei partecipanti alle attività verranno richieste le seguenti informazioni:

Le giornate del campus sono ricche di attività! Attraverso una metodologia di educazione non formale, come l'outdoor education, avremo momenti di gioco cooperativo, laboratori creativi e di narrazione e momenti dedicati alla lettura e alla scrittura. Non mancheranno passeggiate urbane e gite extraurbane al mare e in natura. 

Cosa Portare

Merenda e pranzo al sacco, acqua, abbigliamento comodo, costume, telo mare.

La nostra giornata

09.00 accoglienza
10.00 inizio attività
13.00 pranzo
13.30 gioco libero
15.00 fine attività
*sono previste passeggiate urbane e gite extraurbane

Per informazioni contattare il 371 4118612
dal martedì al venerdì dalle 09.00 alle 17.00
oppure scrivere una email a maredu@marememoriaviva.it

 

SCARICA QUI I DOCUMENTI PER IL CAMPUS 

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

in caso di selezione è necessario stampare, compilare e consegnare a mano i documenti nei seguenti giorni: dal 6 al 9 giugno, presso la sede dell'Ecomuseo Mare Memoria Viva dalle 9.30 alle 17.30.

 

Il campus estivo 2023 all’Ecomuseo Urbano Mare Memoria Viva si inserisce nell’ambito del  progetto Crescere Al Mare, finanziato dall’Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Sono aperte le iscrizioni al campus estivo “Modus Navigandi” rivolto a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 13 anni.

Sono previsti due turni

1 TURNO dal 12 giugno al 30 giugno
2 TURNO dal 4 luglio al 21 luglio

Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 15.00


se sei interessat* procedi con la pre-iscrizione

Ultimo giorno utile per le pre-iscrizioni: 25 maggio

A ogni turno possono partecipare 20 bambini ed è possibile iscriversi a un solo turno!
L’iscrizione al campus prevede un contributo di 30 euro a partecipante.
Le richieste verranno prese in carico e riceverete risposta entro l'1 giugno con la conferma dell'avvenuta iscrizione.

Al fine dell'inserimento dei partecipanti alle attività verranno richieste le seguenti informazioni:

Le giornate del campus Modus Navigandi sono ricche di attività! Impareremo le tecniche marinaresche come: orientarsi in mare, meteorologia, segnalazione e nodi marinari. Tanti saranno i momenti di gioco libero e creatività, inoltre non mancheranno passeggiate urbane per conoscere la città e la costa di Palermo.

Cosa Portare

Merenda e pranzo al sacco, acqua, abbigliamento comodo, costume, telo mare.

La nostra giornata

09.00 accoglienza
10.00 inizio attività
13.00 pranzo
13.30 gioco libero
15.00 fine attività
*sono previste passeggiate urbane e gite extraurbane

Per informazioni contattare il 371 4118612
dal martedì al venerdì dalle 09.00 alle 17.00
oppure scrivere una email a maredu@marememoriaviva.it

SCARICA QUI I DOCUMENTI PER IL CAMPUS 

INFORMATIVA PER I BENEFICIARI

in caso di selezione è necessario stampare, compilare e consegnare a mano i documenti nei seguenti giorni: dal 6 al 9 giugno, presso la sede dell'Ecomuseo Mare Memoria Viva dalle 9.30 alle 17.30.

 

Il campus estivo "Modus Navigandi" lo facciamo con "Traiettorie Urbane", progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato da Fondazione EOS Edison Orizzonte Sociale.

Il progetto è stato ideato da CLAC ETS, Associazione Mare Memoria Viva e Fondazione EOS Edison Orizzonte Sociale. Realizzato in partnership con Centro Diaconale “La Noce” – Istituto Valdese, Cantieri Culturali alla Zisa ETS, Comunità di Danisinni ETS, Booq, SEND, Handala, U’Game, Edi Onlus, Cpia Palermo 1 – Nelson Mandela, IC Antonio Ugo, Maghweb e Comune di Palermo.

 

Crescere Al Mare vuol dire ascoltare i desideri e creare uno spazio dove accogliere il benessere.

Crescere Al Mare è un progetto che nasce per permettere lo sviluppo della partecipazione culturale e della capacitazione sociale all’interno del territorio che ogni giorno abitiamo e attraversiamo: la periferia sud di Palermo. Vogliamo portare avanti attività di educazione non formale, fruizione museale e supporto scolastico per bambin* e ragazz*, consolidando le reti e le alleanze che abbiamo sul territorio, con scuole e volontar*. 

Crescere Al Mare non vuole rivolgersi solo a bambin* e ragazz*, ma anche alle donne che vivono il nostro quartiere, con la speranza di poter creare per loro un nuovo spazio di socializzazione. 

Una delle attività principali del progetto è il Campus Invernale, che coinvolge bambin* dai 6 ai 10 anni e si sviluppa in attività di fruizione museale e attività di sostegno allo studio e gioco. Insieme alle operatrici di MarEdù – il dipartimento educativo del museo – i bambini e le bambine vengono coinvolti in visite narrate, attività di didattica ambientale e laboratori artistici. Vengono inoltre supportati, durante alcuni pomeriggi, nelle attività curriculari e nello svolgimento dei compiti.

La metodologia educativa del nostro dipartimento è di tipo esperienziale e si basa su attività in- e outdoor, dove i bambini e le bambine imparano facendo e costruiscono il proprio sè, nella relazione con gli altri e in rapporto con la realtà che li circonda.

 

Per noi di Mare Memoria Viva l’educazione è un processo politico che guarda al cambiamento sociale, alla riduzione delle disuguaglianze, all’affermazione dei diritti. Per questo non riguarda solo l’infanzia ma tutti e tutte in un’ottica di evoluzione del sé e di apprendimento permanente. Per questo abbiamo creato uno spazio di aggregazione e socializzazione per donne che abitano nella periferia sud della città.

Il nostro niDO - Spazio e Tempo per le Donne è sinonimo di attività creative, di apprendimento, di movimento corporeo, ascolto e mutualismo.
niDO è un percorso di capacitazione rivolto alle donne che ha l’’obiettivo è dare alle partecipanti occasioni di socializzazione e cura di sé, spazi e tempi in cui sperimentare esperienze, relazioni e azioni alternative alla routine quotidiana.

Crescere Al Mare è un progetto di Mare Memoria Viva sostenuto dal Fondo Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Visita Mare Memoria Viva insieme a Laura, Mariastella e Roberta!

Ascolta l'audio, scopri le storie

01 - Introduzione

02 - Linea di costa e Saurrieri

03 - Bagnanti, Diari di famiglia, Oggetti di comunità

04 - Videoroom

05 - Farwastepalermo e Mittelmerland

06 - Trasformazioni

07 - Exhibit del Sacco

08 - Udatinos

09 - Voci del verbo viaggiare

10 – Fine percorso

L'audioguida "Tra chiacchiere al mare" è un progetto realizzato da Laura Caruso, Mariastella Oltisi Davì e Roberta Scrò, nell'ambito del corso di Comunicazione Espositiva della prof.ssa Paola Bommarito, Accademia di Belle Arti di Palermo, Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell'arte

Moltivolti Community è un progetto realizzato dalle associazioni Moltivolti, Libera Palermo e Museo Mare Memoria Viva, che ha rafforzato la rete informale esistente a Palermo composta da enti del terzo settore e sviluppato un modello di aggregazione stabile tale da potenziare l’impatto delle azioni che le associazioni coinvolte portano avanti nel territorio.

Sono state lanciate una serie di iniziative volte a mettere a sistema un modello di impresa sociale innovativa, consolidando la formazione interna e il benessere dello staff, ampliandone il raggio di azione nonché l’impatto sui processi di inclusione socio-lavorativa. All’interno di Moltivolti Community abbiamo offerto percorsi di formazione gratuiti e occasioni di networking su economia civile, imprese e innovazione sociale, trasformazioni amministrative e gestionali degli enti di terzo settore.

Mare Memoria Viva, nel progetto di Moltivolti Community, si è occupata di un corso di formazione in Progettazione sociale e degli incontri formativi insieme a dei seminari aperti alle associazioni del territorio e professionisti. Un occasione unica per offrire strumenti operativi di progettazione, strumenti di gestione e coordinamento dei progetti, e per rafforzare competenze e conoscenze nell’ambito dei percorsi di sviluppo locale e di cittadinanza attiva.

Tra gli strumenti operativi è stato realizzato uno spazio dedicato alle attività collettive all’interno dell’ecomuseo Mare Memoria Viva, dove è stata allestita una project room, attrezzata per seminari, momenti di formazione, assemblee e workshop per ospitare attività di facilitazione e co-progettazione per la creazione del soggetto di rete del terzo settore cittadino.

Moltivolti community Lab è un progetto di rilancio socio-economico, cofinanziato da Fondazione Con il Sud e Fondazione Peppino Vismara

INONDAZIONI presenta un programma sperimentale di formazione artistica e culture meridiane intergenerazionali che si compone di laboratori, residenze, azioni artistiche partecipative realizzate da e con professionisti delle arti performative e con abitanti della costa sud-est di Palermo.

Meduse

La sezione "Meduse" ha un programma di ricerca territoriale sul patrimonio immateriale, il paesaggio, le storie dei luoghi e delle persone. Meduse sperimenta uno spazio di incontro intergenerazionale in senso radicale, una fruizione "no age", saltando i muri che separano infanzia, gioventù, età adulta e vecchiaia nella socialità quotidiana e nel sistema culturale.

Meduse è un programma culturale realizzato grazie al sostegno di culturability, fondazione unipolis progettato all'interno del percorso iniziato nel 2020 nell'ambito di culturability6

Stabilimento Balneare

Torna lo Stabilimento Balneare nella costa sud di Palermo
All'Ecomuseo Mare Memoria Viva - dal 26 ottobre al 13 novembre - apre un BAR POP-UP allestito negli spazi interni ed esterni del museo. Tutti i giorni dalle 18.00 a sera lo Stabilimento Balneare ospita un programma di djset, incontri con artisti, talk, aperitivi e cene.
Stabilimento Balneare è un posto dove stare tra amic* e stare bene insieme. Ma è soprattutto il "village" di Prima Onda Fest, un luogo dove incontrare gli artisti e le artiste e tutta la comunità del Festival

Formazione artistica

Un programma di formazione artistica, fatto di incontri, laboratori, residenze e workshop, rivolto alle nuove generazioni di artisti e performer. Momenti formativi in cui sperimentare linguaggi artistici del contemporaneo e che possono portare alla produzione di nuove spettacoli e performace.
Il programma di formazione di Inondazioni si sviluppa in sinergia con il festival Prima Onda

INONDAZIONI è un progetto a cura di Genìa LabArt e Mare Memoria Viva in collaborazione con PinDoc
realizzato con il contributo di MiC - Ministero della Cultura, Città di Palermo, Culturability - Fondazione Unipolis, Autorità di Sistema Portuale del Mar di Sicilia Occidentale.
partner tecnici: OrtoCapovolto, Freschette bio bistrot, Forst, Moltivolti, Fabbrica102, Mangia&bevi.

MARE WE è un ciclo di eventi pensato per trascorrere le domeniche primaverili tutti insieme, adulti e bambini, da mattina all’imbrunire con giochi, attività creative, passeggiate urbane, pic-nic sotto gli ombrelloni, musica e spettacoli all’aria aperta negli spazi dell’Ecomuseo del Mare di Palermo. 

MARE WE 2022 ha proposto, dopo il successo dell’anno precedente, un ricco programma con visite guidate, laboratori e attività creative per bambini e bambine, passeggiate urbane, pic-nic sotto gli ombrelloni, musica ed eventi culturali, tutte a cura dell’equipaggio dell’associazione Mare Memoria Viva, mentre i pic-nic in giardino a pranzo, accompagnati da varie sonorità sono stati curati da Freschette Bio Bistrot un laboratorio gastronomico dove vengono utilizzati prodotti provenienti da agricoltura biologica.

MARE WE 2022 è stata un'occasione per fruire i luoghi della cultura con i nuovi allestimenti del museo, scoprire la costa sud della città, il frontemare e l’archivio di documenti audiovisivi sul mare e lo spazio esterno del giardino che quest’anno si è arricchito di nuovi arredi. Grazie ad una programmazione di eventi per cinque/sei domeniche trascorse da adulti e bambini, all’aria aperta, per ritrovare la gioia di stare insieme, giocare, chiacchierare, ascoltare musica e storie, mangiare in compagnia dal mattino fino al tardo pomeriggio

Ri-trovarsi, anche quest’anno, al museo come luogo protetto e accogliente, come spazio di relazioni intergenerazionale, come luogo di culture e incontri.

Seconda edizione

Sei domeniche primaverili tra maggio e giugno trascorse negli spazi dell’Ecomuseo.

Le attività di domenica 15 maggio

Le visite al percorso ecomuseale, una lezione prova di Capoeira con Salvo Meli a cura di Diaria on the beach, la creazione di stampe con i rifiuti raccolti sul lungomare di Edizioni Precarie, un laboratorio per sperimentare le discipline del circo attraverso il gioco e a seguire lo spettacolo di bolle di sapone a cura di Circ'Opificio, il pranzo in giardino con Freschette Cucina Bio, un cerchio di pace per adulti e bambin* ed infine il laboratorio Giochi inventa storie a cura di MarEdù.

Le attività di domenica 22 maggio

Le visite al percorso ecomuseale, una passeggiata in costa sud con Giulia Cosimi esperta di ecologia, le lezioni di pilates con Emilia Guarino a cura di Diaria on the beach ed il laboratorio Fuorisacco racconta a cura di MarEdù che grazie al nuovo exhibit dell’ecomuseo Come chiameremo questi anni racconta la vicenda del Sacco di Palermo, il pranzo in giardino con Freschette Cucina Bio e un cerchio di pace per adulti e bambin*, la cerimonia di intitolazione del giardino del mare a Irene Oliveri, storica dell’arte, attivista, amica e compagna di Mare Memoria Viva e per finire il Concerto di violoncello Sulle onde del mare, un viaggio musicale solitario dal '600 al '900 europeo del giovane musicista palermitano Christian Barraco a cura di Curva Minore.

Le attività di domenica 29 maggio

Le visite al percorso ecomuseale, una passeggiata in costa sud con Sara Ebreo alla scoperta della costa sud, le lezioni di pilates con Emilia Guarino a cura di Diaria on the beach ed il laboratorio i colori della natura a cura di MarEdù con Clara Sorce con la lettura di albi illustrati e l’esplorazione del giardino del mare, il pranzo in giardino e dopo il Concerto di Amaltheia Duo, con chitarra e violino tra musiche d’ispirazione jazzistica, musica classica, canti tradizionali e libera improvvisazione, la presentazione del libro Shuma Tragliabissi di Dario Muratore, una favola scura, raccontata con i colori del mare che parla a tutti, attraversando antiche leggende. La presentazione è iniziata con una performance dell’autore insieme alla musicista Serena Ganci e un laboratorio per bambini, condotto da Clara Sorce, sui temi sollevati dal libro.

Le attività di domenica 05 giugno

Una lettura di Maria Nadotti di un testo di John Berger. una cerimonia di dono di semi nel Giardino di con Irene Letizia Buoso e Cinzia Airoldi e nel nuovo Spazio Meduse la proiezione di cinque cortometraggi prodotti da La Bandita, nati attraverso un metodo di scrittura partecipativo. Il pomeriggio si è chiuso con un DJ set a cura di Dennis Appiah e Ibrahim Deme.

Le attività di domenica 12 giugno

Il primo studio per lo spettacolo di danza per adult* e bambin*, Se le api sono poche di Emilia Guarino con la produzione del Piccolo Teatro Patafisico/Diaria. Un dialogo sul movimento dei corpi tra il pubblico, non più passivo spettatore, la coreografia e le interpreti. A seguito della performance un momento di confronto e dialogo tra il pubblico e le perform

Il programma culturale di MARE WE si inserisce nel percorso avviato a settembre 2020 con la sesta edizione del bando Culturability, bando promosso da Fondazione Unipolis, volto a favorire la crescita e il rafforzamento dell’Ecomuseo, centro culturale nato da un processo di rigenerazione a base culturale e gestito in partnership con il Servizio Musei e Spazi Espositivi dell’Ass.to alle Culture del Comune di Palermo.

Sono aperte le iscrizioni al campus estivo “Il Giardino d'Estate” rivolto a bambini e bambine dagli 8 ai 12 anni residenti nella seconda circoscrizione del comune di Palermo.

Sono previsti tre turni

1 TURNO dal 14 giugno al 1 luglio
2 TURNO dal 5 luglio al 22 luglio
3 TURNO dal 26 luglio al 12 agosto

Le attività si svolgono dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 15.00
È incluso il pranzo, preparato da KIRMAL - cucine narranti


se sei interessato procedi con la pre-iscrizione

Ultimo giorno utile per le pre-iscrizioni: 25 maggio
a ogni turno possono partecipare 20 bambini ed è possibile iscriversi a un solo turno
Il campus è gratuito, verrà data priorità di iscrizione alle famiglie con difficoltà economiche che
non possono permettersi campus a pagamento
In caso di selezione, la conferma dell’iscrizione arriverà tramite mail entro il 1 giugno 

 

Le giornate del campus sono ricche di attività! Attraverso diversi laboratori ci prenderemo cura del giardino, lavorando con la terra e con le piante per conoscere meglio il nostro ambiente. Tanti saranno i momenti di gioco, gli spazi dedicati alla lettura di albi illustrati e ai laboratori di narrazione. Non mancheranno le passeggiate urbane per vedere da vicino l’ecosistema del nostro mare e il nostro fiume oreto. E infine, ogni lunedì per ogni turno di campus, è prevista una gita fuori porta alla scoperta della città e della natura. 

Per informazioni contattare il 371 4118612
dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00
oppure scrivere una email a maredu@marememoriaviva.it

 

SCARICA QUI I DOCUMENTI PER IL CAMPUS 

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE
ISTRUZIONI PER GENITORI
MODULO GITE

in caso di selezione è necessario stampare, compilare  e consegnare a mano i documenti

 

Il campus estivo 2022 all’Ecomuseo Urbano Mare Memoria Viva si inserisce nell’ambito del  progetto Cresce il giardino del mare, finanziato dall’Otto per Mille della Chiesa Valdese.

 

 

 


Cresce il giardino del mare
è un progetto di contrasto alla povertà educativa, pensato in continuità al lavoro fatto negli ultimi anni per la creazione di un giardino comunitario negli spazi esterni dell’Ecomuseo Mare Memoria Viva. “Crescere un giardino” è una metafora ispirata al “giardiniere planetario” del filosofo Gilles Clemént che propone di guardare alla diversità come una garanzia di futuro per l'umanità. 

Il lavoro educativo ha molte cose in comune con la cura della terra, per questo continuiamo a coltivare e far crescere il giardino dell’ecomuseo.

Visita il Museo
Progetti socio educativi
Progetti per le scuole
Organizza i tuoi eventi
Sostienici
Contatti
Privacy Policy
Cookie Policy
Documenti
Credits
Seguici
Seguici
Ass. Associazione Mare Memoria Viva ETS
Sede legale: via F. Potenzano 5, 90138 Palermo
Codice fiscale: 97304900828 P.Iva: 06588240827
Sede operativa: Via Messina Marine 14
Associazione Mare Memoria Viva ETS
Sede legale: via F. Potenzano 5, 90138 Palermo
Codice fiscale: 97304900828 P.Iva: 06588240827
Sede operativa: Via Messina Marine 14
Skip to content